Porte aperte a Bosco Fontana

Ora inizio: 15:30

30/06/2016

La Rete Italiana per la Ricerca Ecologica di Lungo Termine (LTER-Italia) è una rete di siti terrestri, d’acqua dolce, di acque di transizione e marine, sui quali si conducono ricerche ecologiche su scala pluridecennale.
Vi appartengono 25 siti, tra cui la Riserva Naturale Bosco della Fontana, distribuiti su tutto il territorio nazionale, gestiti dai principali Enti di Ricerca, Università e Istituzioni che si occupano di ricerca e monitoraggio ecologici in Italia.
Annualmente la la rete LTER-Italia, organizza dei “cammini” per informare e rendere partecipi i cittadini delle ricerche scientifiche condotte nei siti appartenenti alla Rete.
Il cammino 2016,“Terramare - Il racconto del cambiamento tra foreste, laghi e mare” prevede sei tappe percorse prevalentemente in bici.
Attraverserà tre regioni del Nord Italia (Lombardia, Trentino Alto Adige e Veneto), tra fiumi, laghi, foreste, praterie, colline, zone umide per arrivare poi a Venezia, dove Terra e Mare sono in perenne ricerca di armonia.
Il cammino inizierà nel sito LTER di Bosco Fontana il 1 luglio e si concluderà il 6 luglio, snodandosi tra gli ecosistemi lacustri del Nord Italia (lago di Garda e lago di Tovel), attraverso la Valsugana e poi la Laguna di Venezia e il Nord Adriatico.
L’arrivo è previsto a Venezia nella sede dell’Istituto di Scienze Marine del Consiglio Nazionale delle Ricerche, nell'antico Arsenale, con un evento finale in cui l’Istituto sarà appositamente aperto al pubblico per parlare di ecologia e biodiversità marine, attraverso il racconto partecipato dei cammini e la condivisione delle proprie attività di ricerca.
Nella giornata del 30 giugno i cittadini potranno partecipare attivamente alle ricerche scientifiche che normalmente vengono condotte all’interno della Riserva al fianco dei ricercatori del Centro Nazionale Biodiversità Forestale Verona, Bosco della Fontana.
PROGRAMMA PER LA GIORNATA DEL 30 GIUGNO 15:30: partenza in bicicletta da lungolago “ponte S.
Giorgio” 16:30-17:00: accoglienza e presentazione della Riserva 17:00-19:00: partecipazione ad attività di ricerca e monitoraggio assieme ai ricercatori del Centro, le attività proposte sono: • “Chi sarà caduto in trappola?” con l’aiuto dei ricercatori i cittadini effettueranno una sessione di monitoraggi di coleotteri “saproxilici” (che si nutrono del legno) protetti.
Verranno controllate delle trappole già installate su alberi selezionati.
I cittadini dovranno controllare la presenza di specie target e collaborare con i ricercatori per la registrazione del dato di cattura • "Alla ricerca di ciò che resta” verranno percorsi dei viali attraverso la foresta lungo i quali i cittadini dovranno trovare e identificare resti di coleotteri saproxilici che sono stati oggetto di eventi di predazione nella maggior parte dei casi da parte di uccelli corvidi • "Quanto cresce la foresta" i cittadini con l’ aiuto dei ricercatori effettueranno dei rilievi di copertua erbacea e arbustiva nella foresta • "Sembriamo api ma siamo mosche" applicazione del metodo di campionamento per la cattura di Sirfidi e loro successivo riconoscimento • “Chi canta nel bosco?” accompagnati da ornitologi i cittadini verranno guidati nel riconoscimento acustico e visivo di uccelli lungo i viali della foresta • "Immagini dal microcosmo" verrà illustrata la biodiversità degli insetti attraverso l’osservazione al microscopio delle collezioni entomologiche del Centro 19: 00: aperitivo 19:30: proiezione del documentario naturalistico LTER "In cammino con la scienza"
Sito webhttp://www.lteritalia.it/cammini2016/terramare2
Lingua eventoItaliano
Tipologia di accessoGratuito
Tipologia di luogoAll'aperto